Patto educativo di corresponsabilità

(ai sensi dell’art. 5 bis del DPR n. 235 del 21/11/2007 in vigore dal 2/1/2008)

Poiché il coinvolgimento attivo di tutte le componenti della comunità scolastica è una condizione necessaria per la realizzazione del successo formativo, l’Istituzione Scolastica richiede di sottoscrivere il Patto Educativo di corresponsabilità al fine di rendere effettiva la piena partecipazione degli studenti e delle famiglie.

In calce è possibile visionare l'ntegrazione al Patto di Corresponsabilità riferito alla Didattica Digitale Integrata.

LA SCUOLA SI IMPEGNA A…

LA FAMIGLIA SI IMPEGNA A…

LO STUDENTE SI IMPEGNA A…

Garantire un ambiente favorevole allo sviluppo armonico della persona e una formazione educativo-didattica.

Condividere e sostenere le funzioni educativa, culturale, etica e sociale promosse all’interno della nostra scuola.

Contribuire a creare un clima di civile di convivenza, rispettando le norme del regolamento d’istituto.

Garantire un piano formativo volto a promuovere il benessere e il successo dello studente, la sua valorizzazione come persona, la sua realizzazione umana e culturale.

Collaborare con la scuola partecipando agli incontri con i docenti e stabilendo con loro una buona comunicazione, necessaria per garantire la maturazione personale di ciascun alunno.

Tenere, nei confronti del dirigente, dei docenti, del personale tutto della scuola e dei propri compagni, lo stesso rispetto, anche formale, che chiedono per loro stessi.

Assicurare iniziative concrete per l’inclusione, il recupero di situazioni di svantaggio, la prevenzione e la riduzione della dispersione scolastica; promuovere altresì il talento e l’eccellenza. Favorire comportamenti ispirati alla partecipazione solidale e al senso di cittadinanza.

Condividere le finalità educativo-formative contenute nel PTOF e le linee di intervento previste per favorire l’inclusione di tutti gli alunni, nel rispetto delle potenzialità di ciascuno. Contribuire con azioni educative proprie alla formazione del proprio figlio come cittadino responsabile.

Adottare un comportamento corretto e rispettoso nei confronti di tutti i compagni e coetanei, dei docenti e di tutto il personale scolastico, favorendo l’integrazione e l’inclusione di ciascuno.

Assicurare la funzionalità degli ambienti, la disponibilità di un’adeguata strumentazione tecnologica, servizi di sostegno e promozione della salute.

Contribuire a far rispettare le disposizioni organizzative dell’istituto e farsi carico di eventuali danni arrecati dai propri figli per l’utilizzo non adeguato degli strumenti adottati.

Osservare le disposizioni organizzative e di sicurezza dettate dal regolamento di istituto; utilizzare correttamente le strutture, gli strumenti e i sussidi didattici in modo da non arrecare danni al patrimonio collettivo della scuola.

Comunicare con le famiglie in merito al percorso effettuato ed alla valutazione formativa, non legata solo al voto ma centrata sul processo compiuto. Comunicare alle famiglie i risultati di apprendimento degli studenti.

Informarsi del processo di apprendimento scolastico, partecipando agli incontri con i docenti, firmando puntualmente le verifiche, favorendo le comunicazioni scuola/famiglia, comunicando eventuali situazioni particolari del proprio figlio per favorire la sua crescita formativa.

Attivare un processo di autovalutazione che lo conduca ad individuare i punti di forza e di debolezza e lo sostenga nel migliorare il proprio percorso di crescita e le proprie competenze, superando la mera “dimensione” del voto.

Comunicare con le famiglie in merito al comportamento degli studenti. Fare rispettare le norme di comportamento, i regolamenti e i divieti anche attraverso l’adozione dei provvedimenti disciplinari previsti dal Regolamento di disciplina.

Condividere e fare proprio il contenuto del Regolamento di Istituto e del Patto di corresponsabilità, nel rispetto delle norme e dei doveri scolastici. Sostenere le decisioni degli insegnanti in merito a eventuali provvedimenti disciplinari adottati.

Adottare un atteggiamento di responsabile e civile convivenza democratica. Rispettare il personale scolastico, le cose proprie ed altrui, gli arredi e tutto il materiale didattico; indossare un abbigliamento adeguato al contesto e rispettoso delle norme igieniche e di sicurezza; rispettare il regolamento di Istituto relativo all’uso dei cellulari e di altri dispositivi elettronici..

Coinvolgere studenti e famiglie, favorendone la partecipazione alla vita scolastica, anche attraverso l’utilizzo consapevole del registro elettronico.

Partecipare alla vita della scuola, favorendo i rapporti con i docenti ed i compagni, assicurando un dialogo costruttivo nel rispetto dei ruoli e consultando con regolarità il registro elettronico.

Partecipare assiduamente e con interventi adeguati alle lezioni, rispettare le scadenze, assolvere agli impegni di studio, apportare il proprio contributo alla comunità scolastica.

Sensibilizzare gli alunni ad un uso responsabile e corretto del network, dei social media, dei cellulari e di altri strumenti informatici

Educare i figli ad un uso responsabile e corretto del network, dei social media, dei cellulari e di altri strumenti informatici per i quali, ad di fuori dell’orario e del contesto scolastico, restano unici responsabili.

Utilizzare in maniera responsabile il network, i social media, i cellulari e gli altri strumenti informatici nel rispetto, in particolare, della normativa in materia di Privacy e di Cyberbullismo.