La scuola dell'Infanzia di Saint Marcel

I contatti della scuola dell'Infanzia di Saint Marcel (AO).

Eccoci qua! Siamo i bambini della Scuola dell'Infanzia di St. Marcel.

Ci potete trovare a scuola dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.00 alle ore 17.00.

Nella nostra scuola ci sono 2 sezioni e con le nostre insegnanti lavoriamo per classi,

per gruppi di età o misti.

 

Se volete venire a trovarci, il nostro indirizzo è il seguente:

Fraz. Sinsein - 11020  Saint Marcel (Ao)

Telefono: 0165.778643

Email: infanzia.stmarcel@libero.it

La struttura

La scuola dell’infanzia di Saint-Marcel è composta da un unico piano (piano terreno).

E’ realizzata  con materiali rispettosi dell’ambiente, non disperde calore all’esterno, riscalda gli ambienti con sistemi innovativi che consumano pochissima energia e assicura una buona qualità dell’aria interna. E’ collegata alla palestra ed alla mensa tramite un passaggio chiuso riscaldato.

Lo spogliatoio è situato nell’atrio dove si trovano gli armadietti personali di ciascun bambino.

Il salone, essendo lo spazio più grande, accoglie i bambini al loro arrivo per il momento del gioco libero nonché per tutti i momenti comunitari quali lo spuntino mattutino, la merenda, i giochi collettivi. Viene altresì usato per le attività svolte nel grande gruppo o le attività che richiedono spazio quali quelle psicomotorie.

Al fine di rispondere meglio ai ritmi e ai bisogni dei bambini più piccoli, la nuova struttura, è dotata di un dormitorio allestito con le brandine, i cuscini e le coperte di ciascun bimbo.

Per le attività motorie, ritmico-musicali e teatrali o quelle con esperti  viene utilizzata la palestra situata accanto al refettorio.

Vi sono, inoltre, due aule per le attività didattiche e per quelle in piccolo gruppo.

I servizi sono costituiti dal bagno per le insegnanti, quello per i disabili e quello per i bambini.

All’esterno vi è il giardino dove si trovano lo scivolo, la sabbiera, la casetta e i dondoli.

La didattica

LE INSEGNANTI

Nella scuola dell’Infanzia di St Marcel lavorano 4 insegnanti:

Bionaz Gabriella

Campobassi Barbara

Pedroni Daniela

Pieiller Elisa

Fazari Maria (religione)

 

GLI ALUNNI

Attualmente i bambini che frequentano la scuola dell’infanzia sono 31, suddivisi in due sezioni eterogenee per età.

 

LA GIORNATA SCOLASTICA

L’orario scolastico è stato organizzato in modo tale da permettere tutti i giorni, sin dalle ore 10.00, la compresenza di tre docenti nel momento dell’attività didattica specifica. Tale organizzazione permette di suddividere i bambini delle due sezioni eterogenee in gruppi più ristretti  ed omogenei per età, facilitando pertanto lo sviluppo delle competenze e delle potenzialità di ogni singolo bambino oltre ad una puntuale osservazione da parte delle insegnanti. Inoltre, in base all’attività svolta, si possono creare dei gruppi eterogenei (3-4-5 anni, 3-4 anni, 4-5 anni), nei quali le insegnanti operano alternando metodologie attive ad altre cooperative con la presentazione di situazioni – problema.

La suddivisione della giornata prevede un primo momento collettivo di attività ludica organizzato in atelier, in cui i bimbi interagiscono con i compagni e familiarizzano con gli ambienti scolastici, seguito dal gioco guidato e dalle attività in sezione nelle quali le insegnanti  ruotano settimanalmente nei vari gruppi di bambini,  in modo tale da seguirli durante la realizzazione delle varie esperienze didattiche.

Dopo il pranzo, a seguito delle attività di routine legate all’igiene personale, tutti i bambini giocano liberamente in sezione. I più piccoli effettuano quindi il riposo pomeridiano nel salone/dormitorio e coloro che non si addormentano tornano in classe con l’insegnante dove svolgono nuovamente attività didattiche.

I più grandi, nel frattempo, effettuano un momento di rilassamento con l’ascolto di un racconto o di una fiaba  e poi verifiche inerenti le tematiche affrontate al mattino ed attività specifiche in previsione dell’ingresso alla scuola primaria  (logico-matematiche, di letto-scrittura, di lingua 1 e lingua 2, esperienze creative per lo sviluppo della manualità fine…).

La programmazione delle attività, svolte indifferentemente in L1 e in L2, e dei progetti si sviluppa tenendo conto degli interessi dei bambini in modo da favorire la loro partecipazione, l’attenzione ed il coinvolgimento  e sfruttando le risorse presenti sul territorio.

LA METOLOGIA

I PROGETTI E LE ATTIVITA' CURRICOLARI

Durante l'anno scolastico, oltre ai percorsi specifici legati alle aree linguistica e logic-matematica, sno previsti i seguenti progetti:

- A spasso tra i libri

- Ritmo elementareA

- Alimentazione

Oltre ai suddetti progetti, nella scuola vengono svolte anche le attività curricolari nei diversi ambiti (Il sé e l’altro – Lingua – Linguaggi – creatività – espressione e musica – Matematica – il corpo in movimento – la coscienza del mondo: ordine, misura, spazio, tempo, natura) che sono definiti dagli Orientamenti Ministeriali e dagli Adattamenti Regionali.