Scuola dell'Infanzia

La scuola dell’infanzia si rivolge a tutte le bambine e i bambini dai tre ai sei anni di età ed è la risposta al loro diritto all’educazione e alla cura, in coerenza con i principi di pluralismo culturale ed istituzionale presenti nella Costituzione della Repubblica, nella Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza e nei documenti dell’Unione Europea.

Essa si pone la finalità di promuovere nei bambini lo sviluppo dell’identità, dell’autonomia, della competenza e li avvia alla cittadinanza.

Orario delle lezioni

lunedì          8 - 17
martedì       8 - 17
mercoledì   8 - 17
giovedì        8 - 17
venerdì       8 - 17


I genitori possono accompagnare i figli dalle ore 8 alle ore 9 e riprenderli dalle ore 16.30 alle ore 17.
I bambini che non usufruiscono del servizio mensa possono uscire e successivamente rientrare con orari diversi secondo i plessi di appartenenza:

Fénis:                 uscita 11.30-11.45       rientro 13.30-13.45;

Nus:                   uscita 11.45-12.00        rientro 13.30-14,00;

Saint Marcel:     uscita 11.20-11.30        rientro 13.30-14,00.


I bambini che invece usufruiscono della mensa ma non partecipano alle attività pomeridiane possono uscire tra le ore 13.30-13.45 nel plesso di Fénis, tra le ore 13.30-14 nel plesso di Nus e tra le ore 13-14 nel plesso di Saint Marcel.


Nell’interno dell’orario scolastico è prevista un’ora e trenta di insegnamento della religione cattolica la cui scelta avviene al momento dell’iscrizione. Gli insegnanti designati dall’Ordine Diocesano elaborano annualmente una programmazione comune a più plessi. Laddove i genitori non abbiano aderito a tale insegnamento, gli alunni interessati sono presi in carico dagli insegnanti di classe e svolgono attività alternative secondo i contenuti e le metodologie previste in ogni programmazione.


Si precisa che negli ultimi 5 giorni di lezione del mese di giugno, per permettere lo svolgimento del Progetto “Salutiamoci…”, l’orario di frequenza dei bambini sarà dalle ore 8 alle ore 14.


All’interno dell’orario settimanale, ogni consiglio di intersezione predispone dei progetti interdisciplinari bi-plurilingui realizzati in compresenza.

Progetti comuni

Le scuole dell'infanzia dell'Istituzione scolastica propongono nel corso dell'anno dei progetti che tengono conto delle esigenze e degli interessi dei bambini, rilevati per mezzo di osservazioni sistematiche.

I progetti vengono elaborati al fine di sviluppare gli obiettivi specifici di apprendimento e possono riguardare sia sperimentazioni che coinvolgono tutta la classe, sia percorsi volti a sostenere bambini con difficoltà di apprendimento, di linguaggio o di relazione.

Ogni plesso gestisce in modo autonomo e flessibile la programmazione dei progetti tenendo conto delle indicazioni generali comuni alla scuola dell'infanzia.