Concorsi

Rally Matematico Transalpino

Tutte le classi della Scuola Secondaria e alcune della Scuola primaria partecipano ogni anno al Rally matematico transalpino: si tratta di una gara internazionale fra classi, dal terzo anno di scuola primaria al secondo anno di scuola secondaria di secondo grado (allievi da 8 a 16 anni), basata sulla risoluzione di problemi di matematica.

Il RMT propone agli allievi:

-di fare matematica risolvendo problemi;

  • -di imparare le regole elementari del dibattito scientifico, discutendo e difendendo le diverse soluzioni proposte;
  • -di sviluppare le capacità, oggi fondamentali, di lavorare in gruppo, caricandosi dell’intera responsabilità di ogni prova;
  • -di confrontarsi con altri compagni di altre classi.

Agli insegnanti il RMT permette:

  • -di osservare gli allievi (i propri in occasione delle prove di allenamento o quelli di altre classi in occasione della gara ufficiale) in attività di risoluzione di problemi;
  • -di valutare le produzioni dei propri studenti e la loro capacità d’organizzazione;
  • -di discutere in classe le soluzioni e di sfruttarle ulteriormente nell’attività didattica.

La partecipazione al RMT, inoltre, sollecita gli insegnanti ad introdurre elementi di innovazione nell’insegnamento grazie agli scambi con altri colleghi e all’apporto di problemi stimolanti; consente agli insegnanti di partecipare, secondo la propria disponibilità, alla preparazione, discussione e scelta dei problemi, alla correzione collettiva degli elaborati, all’analisi delle soluzioni e alla riflessione sugli errori rivelandosi, in definitiva, un’occasione di formazione.